Handresearch.com presents.: the largest Global Network of Palm Readers

& Hand Analysts + the latest Global News about Hands.

Patriarca Serbo Pavle PDF Stampa E-mail
Scritto da Valerija Brkljac   
Domenica 15 Novembre 2009 08:25

PATRIARCA SERBO PAVLE

14. settembre 1914 - 15. novembre 2009

Stamattina alle 10 il Patriarca serbo Paolo è tornato a Dio.

Patriarca Serbo Paolo

Questo piccolo grande uomo rimane nel cuore di tutti noi, suoi figli, perché ha saputo amarci, proteggerci e indicarci la strada.

Di statura era piccolo, appena 150 cm, ma emanava una grande umanità. I momenti più dificili li ha vissuti con noi, come le dimostrazioni contro Milosevic, uscendo in piazza per proteggerci dal possibile intervento della polizia. Anche nei momenti più dificili per i serbi in Kosovo non ha esitato andarci di persona.

 

Patriarca Pavle in Ksovo per visitare il monastero Visoki Decani
Patriarca Paolo in Kosovo in visita al monastero Decani

 

Nel bene e nel male lui c'era sempre a darci sostegno e carezze. Potevi sempre contare su di lui. Ecco perché prima di partire per l'Italia, dopo la benidizione dei miei genitori, volevo anche la sua. Direte, non sarà un po' troppo pretendere, per esempio, la benedizione personale da uno come il papa qui?

 

Capo della chiesa serba ortodossa
Capo della chiesa serba ortodossa il Patriarca Pavle

 

Ho bussato alla porta del Patriarcato e ho chiesto se il Patriarca ci fosse. Mi hanno detto: "Lo troverà in Kalemegdan, è andato a fare due passi." Il Patriarca Pavle amava fare le passeggiate e senza nessuna guardia del corpo o protezione andava nel parco di Kalemgdan, la fortezza cittadina vicino al Patriarcato, dove i belgradesi sono soliti a passare ogni attimo di bel tempo. E dove potevano anche parlare con la loro guida spirituale, il Patriarca in persona.

 

Unico Patriarca con un nomignolo d'amore

 

L'ho incontrato mentre chiachierava con un paio di giovani e dopo poco ho potuto parlare anch'io. A casa sono tornata con la sua benedizione per una "buona Italia". Quel giorno era proprio come in questa foto sopra.

Ora da lassu' avremo una forza importante per opporci al male quaggiu', sempre pronto a sminuire ciò che siamo e ciò che Dio ci ha dato.

 

Patriarca Pavle in preghiera
Patriarca Pavle in preghiera

 

In ricordo al nostro amato Patriarca Pavle, ecco un video con la omonima canzone popolare serba che ricorda il giorno del Vidovdan. In quel giorno, 620 anni fa i Serbi difendevano Kosovo dall'invasore turco, mentre lo stesso giorno, solo nel 2004, in un diverso momento del pericolo, ecco che il Patriarca Pavle visita il monastero Visoki Decani (costruito nel 1330), il centro spirituale del popolo serbo in Kosovo. Nella canzone "Vidovdan" si canta: "Dio perdona tutti i nostri peccati, dona coraggio a noi tue figlie e tuoi figli." In cambio noi, figli di Dio, abbiamo fatto una promessa, che dovunque andremo in Kosovo torneremo, perché almeno dall'anima nessuno ci può rubare Kosovo! La nostra non è una questione di religiosita' o di mito, ma di forza spirituale. Il tempo passa, ma non distruggie cio' che è destinato all'eternita' - la nostra spiritualita'.

Share/Bookmark

Patriarca Serbo Pavle
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

CONNECT WITH ME

Valery on Facebook Valery on YouTube Valery on Twitter Valery on Wikio

GTranslate
Google me +

Circle me on Google Plus!
Valerija
Valerija on Google Plus
Author & Personal Coach
Branding & Web Success Leader

Login to Zampa



Tweets
twitter_icon
WebMetropolis - Artists

Knowledge of Self

TeslaLUX - You Are Brand

 
Top! Top!
Real Time Web Analytics