Giorno della Memoria Stampa
Scritto da Valerija Brkljac   
Domenica 25 Gennaio 2009 16:35

  

IL GIORNO DELLA MEMORIA

PER NON DIMENTICARE MAI CHE IL MALE FA MALE A TUTTI NOI ! 

Allinizio e alla fine c lUomo

Dal cuore delluomo parte o passa ci che chiamiamo lidea = parola.
Lidea non pu mai essere contro luomo, se costruttiva, non importa di che idea si tratti o luomo che sia

Non importa se il tuo nome deriva dal nome di un dio o di un uomo, o dal nome di una terra, o dal fiume o da un fiore. Quello che importa che dal tuo cuore non parta mai unidea = una parola contro un altro uomo!

Siamo tutti diversi e ognuno di noi unico. Questo ci testimoniano le Nostre mani e i segni sui palmi.
Questa diversit la nostra richezza e la nostra salvezza.

Non esiste un uomo meno importante dallaltro o unidea meno importante.
La vera importanza che lidea = la parola faccia bene.
Il male fa male e non sa fare altro!

Definirlo minore o maggiore non toglie nulla alla sua gravit. Un male Minore prima o poi fa nascere un male Maggiore, perch dal male nasce Sempre e comunque solo il male.

Oggi ci ricordiamo il destino di coloro che una volta erano considerati "Diversi " perch figli di un altro dio o di unaltra terra o di unaltra idea.
Ebrei, zigani, omosessuali, testimoni di jehova, comunisti "il diverso".

Sterminati perch considerati il diverso, dunque, non pi uomo. Una specie di "omologazione" che il male ha fatto corrompendo gli uomini. Per, questo male era fatto a tutti noi! A tutta lumanit, allUOMO in ognuno di noi. Anche a quello corrotto, guastato umanamente, privandolo dalla possibilit di "riprendere" un giorno se stesso, di salvarsi.
Coloro che ricorrono oggi alla guerra, ricorrono al male! La guerra il male!
Nessuna idea la pu giustificare.

Gli uomini sono diversi, i loro dei sono diversi, le loro idee sono diverse, i loro nomi sono diversi, le loro abitudini sono diverse, le loro lingue sono diverse, i loro calendari sono diversi, le loro culture sono diverse, i loro sogni sono diversi ma non per questo valgono meno uno rispetto allaltro.

Anche se gli uomini e le loro idee = parole sono diversi, esprimono tutti lo stesso significato quando parlano d'amore, che si pu dire in mille lingue, ma il significato rimane sempre lo stesso. Proprio questo non piace al Male!Il Male una specie di totalitarismo, che si nasconde sotto i "buoni" propositi. Il Male vuole sottomettere una cosa organica al proprio schematismo neorganico. Il Male il potere che riduce l'Uomo in un Oggetto.


Perch ricorre oggi il Giorno della Memoria?

Perch ci dobbiamo ricordare che nessun uomo merita di essere ucciso da un altro uomo e per nessun motivo!

Essere feriti porta sempre dolore, non importa chi ha provocato la ferita, ne perch.
Il male fa male e continuer a farlo se noi lo accogliamo. Sradicarlo un impresa assai dura ed dificile liberarsene una volta "infettati".
Quello che stato fatto ancora una ferita aperta per lumanit.
E importante conservare la memoria, perch luomo non dimentichi, Oggi e Domani, che  il male fa sempre male!

Dall'albero del Male crescono solo i frutti del Male!Da quel albero non nascer mai un frutto del Bene. In altre parole: non esiste una guerra "umanitaria", per esempio, o la giustificazione della violenza!

Giorno della Memoria