Handresearch.com presents.: the largest Global Network of Palm Readers

& Hand Analysts + the latest Global News about Hands.

Amore a Cipro
Scritto da Valerija Brkljac   
Domenica 25 Aprile 2010 13:51

La storia su omossessualismo in Cipro conferma quanto i limiti, di un mondo che già fatica a superare quei etnici e religiosi, impesantiti da secoli di storia che si ripete, fossero duri da estirpare.
Tutto ebbe inizio con la vittoria dell'attivista gay, architetto Alecos Medinos, che nel 1993 in Corte Europea per i Diritti Umani vinse la battaglia contro la legge che criminalizzava il sesso tra i maschi adulti e consenzienti in Cipro. Nel Maggio del 1998, dopo cinque anni di lotta, il termine "unnatural licentiousness", fu sostituito con la frase "intercourse between men". Come è difficile da tradurre, proviamo col dire che i termini dispregiativi furono sostituiti con la speranza che la legge sia uguale per gli omossesuali e per gli eterosessuali, e che i criminali possono essere puniti a prescindere dall'orientamento sessuale.

Amore a Cipro
 
Amore ad Atene
Scritto da Valerija Brkljac   
Sabato 17 Aprile 2010 19:26

Sophocles&EuripidesL'omosessualità dei nostri tempi trova in Grecia la sua buona storia e, si dice, le sue origini. L'eroe Achille di Troia era in amore con il suo amico Patroclo. I grandi scrittori, Sophocle ed Euripide, amavano gli uomini. La celebre unità militare di Thebe, era costituita dalle copie degli amanti. Il bissesuale Filippo il Macedone e il suo figlio gay, Alessandro il Grande, conquistarono il mondo.
Come tutte le civiltà, anche quella della Grecia classica, ha avuto il suo declino, ma non per via del sesso tra gli uomini, come lo vuole il moralismo chiaramente anti-gay, sopratutto del mondo cristiano. I punti di vista cambiano, come ci testimonia la storia, ma le tendenze sessuali sono quelle di sempre.

Amore ad Atene
 
Amore a Berlino
Scritto da Valerija Brkljac   
Sabato 17 Aprile 2010 20:47

MuseoNegli anni 20ti e 30ta la decadente vita notturna gay fu celebrata nei Cabaret. Lì ci venivano in massa gli omossessuali Britanici scappando dalle opressive leggi dello stato. Distrutta durante la seconda guerra per più di 90%, la città subì anche l'isolazione di Guerra Fredda, e fu divisa in due parti, Est e Ovest.
Nollendorfplatz è un ottimo inizio per chi vuole vistare la Berlino gay. Perchè lì si trova l'unico memoriale dedicato ai più di 100.000 omossessuali ucisi dai Nazisti. Se uno non fosse informato, non potrebbe mai indovinare che quell'oggetto, che assomiglia alla grande penna inpallata in terra, fosse un monumento così importante. Magari in un altra forma e in un posto più visibile sarebbe più appropriato. Perchè, per esempio, qualche fermata della metropolitana più avanti, si trova invece un grandissimo museo dedicato alle vittime Ebree degli Nazisti, che in modo adeguato commemora le vittime di quella stessa pazzia umana. Da non perdere (c'è anche una guida italiana).

Amore a Berlino
 
Amore a Bruxelles
Scritto da Valerija Brkljac   
Sabato 17 Aprile 2010 22:14

manneken_pisUna città caratterizzata da un ricco e dinamico passato che ha visto diversi domini ma li ha superati tutti. Il più famoso simbolo della città, è il celebre puttino "Manneken Pis", che orna una fontana barocca del 1619 vicino al Gran' Place. Quando e perchè è diventato famoso, non si sa, ma è curioso come una scultura possa rappresentare una città, visto il suo soggetto.
Però, la storia, sotto un apparentemente impermeabile mantello della realtà, lascia trasparire una curiosa storia che sembra scritta apposta dal più celebre giallista di tutti i tempi: il destino.

Amore a Bruxelles
 
<< Inizio < Prec. 11 12 13 Succ. > Fine >>

Pagina 12 di 13

Kisses

Come promesso vi dimostro che baciarsi in bocca tra le persone di stesso sesso non significa essere necessariamente gay e che è un comportamento con il quale si esprimono quanto i sentimenti, come amicizia e fratellanza, altrettanto si sigilano le alleanze o conferma l'appartenenza alle stesse idee.

 

Qui abbiamo un video che mostra Yasser Arafat, ex presidente dell'Autorità Nazionale Palestinese, e un prete ortodosso che si baciano, e seguendo i commenti in video, sembrano essere fraintesi, mentre dovrebbero essere visti per quello che effettivamente sono, un segno di amicizia e di fratellanza. Leggi tutto >>e guarda i baci più famosi della politica>>

In preparazione

In preparazione

CONNECT WITH ME

Valery on Facebook Valery on YouTube Valery on Twitter Valery on Wikio

GTranslate
Google me +

Circle me on Google Plus!
Valerija
Valerija on Google Plus
Author & Personal Coach
Branding & Web Success Leader

Login to Zampa



Tweets
twitter_icon
WebMetropolis - Artists

Knowledge of Self

TeslaLUX - You Are Brand

 
Top! Top!
Real Time Web Analytics