Handresearch.com presents.: the largest Global Network of Palm Readers

& Hand Analysts + the latest Global News about Hands.

Inner peace is the quickest route to any goal
Scritto da Valerija Brkljac   
Lunedì 07 Settembre 2015 22:26

Hurried People

I’m thinking how some people around me are without peace, directed to the unknown directions ... If you ask those "hurried people" about their goal, they do not know, but they are all "projected" somewhere. And the fact that somehow they do not arrive anywhere, usally results with "the others are to be blamed". Negative life situation, they say, "imposed by the current situation", and who knows who else. But is it really "imposed" by "higher forces"?

Fear is our friend

If they think about it deeply, they realize that it's not true! But, the fear makes them run and run, from one situation to another, more "shiny" if possible. The fear is not the sword, nor the whip. The fear is our friend! Yes, you've red well! The fear is our guardian who warns us that the ground where we put our feet is not our "farmland", but "social land" or "someone else's land".

Peace is the quickest route to any goal

We need to "buy the ticket" to pass! Means, we need to learn "how-to" cross that ground and salfely pass to the point we are directed to. But, very often, we simply don't care or we don't want to see those who are there! Like in our car, on the street, where we are overtaking other traffic participants, or do not allow them to pass before us, even though we only use the same road and not go to the same target. Why? Because the "traditional" societies, through media, tought us not no see the other people, but ourselves and our needs.

Social Networks and Friends

Social Networks are teaching us today to see the others. All Social Networks are born from our need to comunicate. So, the main principle that guides any comunication is to be friendly! We have to pay attention to other people, yes, in order to avoid those who have no good intentions, enough consiousness or knowledge.

There are also wonderful people around me, those who can "see", as you see them, they see you. I usually call them friends. I love when I run into the inner light of these people, and I admire it. I'm fascinated by the light of the soul. One would in ordinary life call it "charisma", but it is only one of its plans or levels. With the light goes much, much more. But it is revealed, word by word, slowly and in moments, in time ... first as friendship.

Books and Nature are our best friends

Books are our heritage. I think often about new forms and new ways of "writing" our stiries. I think about how I love to read books and enjoy the beauty of the nature. I hang out with them. They brought me up. That's how I look at the world, always impressed by its beauty, and for that is "to blame" the books and the nature. Whenever you need an answer you can ask yourself: "Where I'm going? And the answer will arrive! Trust me!

Sit and Talk to Your Self

Our inner world, our "unwritten books", our "search engine", our "Oracle", it's all in us! Just ask yourself: Quo Vadis (put here your name)? First we have to learn how to communicate with our Self! Winning the "Life Game" starts with that Dialogue! Where we do not communicate with our innner Self, we leave the "chair" to our Demons! Their talks are always "enemy talks"! We can't leave our Self to someone else! Sit and Talk to Your Self!

If you want to get somewhere you don't need just Time, Skills or Resources. You need the Peace ... Inner peace is the quickest route to any goal...

 

Inner peace is the quickest route to any goal
 
Buon compleanno Nikola Tesla - 158 anni dalla nascita
Scritto da Valerija Brkljac   
Giovedì 10 Luglio 2014 18:42

Buon compleanno Nikola Tesla!

La terza parte dell'articolo scritto da: Georgios Stamkos

Dal 1880 Tesla ha abituato l'umanità ad una serie di sorprese scientifiche e invenzioni: motore a corrente alternata ad induzione, sistema polifase, corrente alternata ad alta frequenza, oscillatore elettrico, bobina di Tesla, radio, raggi X (Teslogram) gestione remota (telecomando), automazione, trasmissione di energia wireless, telegeodinamika, motore turbo, radar interferometro, protezione elettromagnetica ... queste sono solo alcune delle innovazioni che lo scienziato serbo ha dato all'umanità. Infatti, quanti di noi sanno che dietro ogni dispositivo elettrico che oggi abbiamo nelle nostre case, si nasconde il genio che ha letteralmente investito la propria vita, la mente e lo spirito al servizio del genere umano?

Scienziato, inventore, visionario

Oltre scienziato e inventore, Tesla era un visionario del futuro in cui l'uomo non sarà più costretto a lottare per sopravvivere, dove le parole "riccho" e "povero" non significheranno la differenza nelle condizioni fisiche, ma nelle capacità spirituali. Tesla era un sognatore, una parola che significa l'inferiorità per chi sta "con i piedi per terra", un pioniere che ha osato andare con coraggio verso l'ignoto, esplorando nuovi mondi di conoscenza. Era un filosofo che ha costantemente pensando ai grandi problemi dell'umanità. Era un poeta della scienza, eppure per molti un "freak", eccentrico, e un uomo particolare, che ha seguito una Strada tutta sua. All'età di 33 anni, Tesla ha completamente cambiato il suo modo di vivere fino a quel momento. Ha smesso a odiare, a rimpiangere, a bere caffè, tè e alcol, ha smesso di fumare, di guardarsi allo specchio, di indossare orologio, anelli e mangiare tutto ciò che preparavno gli altri da mangiare. In breve, concentrò tutta la sua ricchezza interiore e la capacità del suo genio al raggiungimento di un unico obiettivo: aiutare l'umanità, scoprendo cose che avrebbero aiutato le persone a vivere una vita più facile e più felice. Anche se già a quell'età poteva sedersi sugli allori, perché era ricco e famoso, ha deciso di continuare a lottare per un futuro migliore, come un nuovo Prometeo, portando all'umanità un dono inestimabile, l'Energia Libera, gratuita!

"L'Umanità sarà in grado di andare avanti con passi da gigante"

Tesla è il padre dell'Energia Libera, gratuita. Aveva una visione di un mondo in cui tutti avranno libero accesso ad un mare infinito di energia che lo circonda. Ad una conferenza del 20 maggio 1891 presso il Columbia College di New York, Tesla si è rivolto al pubblico entusiasta dicendo: "Ci muoviamo tutti insieme in uno spazio infinito con una velocità incredibile e tutto intorno a noi si sta muovendo, ruotando ed è circondato da energia. Sicuramente c'è un accesso diretto a questa energia. Elettricità che attingiamo dall'ambiente naturale deriva da questa energia. Presto, da questa infinita ed inesauribile energia naturale, prenderemo molte forme di energia senza tanto sforzo e quindi l'umanità sarà in grado di andare avanti con passi da gigante."

Il 3 luglio del 1899, durante gli esperimenti in Colorado Springs, lo scienziato serbo americano ha affermato di aver scoperto una "fonte inesauribile di energia". Inoltre, ha predetto che il mondo in futuro sarebbe stato in grado di connettersi con quella fonte di infinita, illimitata energia, che avrebbe cambiato la sostanza e la forma della civiltà umana, che avrebbero portato l'umanità alla conquista dello Spazio. Tesla trascorse in Colorado Springs, ad un'altitudine di 2300 metri quasi un anno intero (1899-1900) eseguendo una serie di esperimenti molto importanti riguardo la trasmissione di energia senza fili. Tesla è riuscito a creare non solo un fulmine artificiale lungo 40 metri, ma anche ad accendere le lampade mettendole semplicemente a terra, ma anche di avviare degli aparati elettrici ad una distanza di decine di chilometri.

La Terra è un buon Conduttore di Energia

A Colorado Springs ha scoperto qualcosa che sentiva già da prima, che la terra fosse un buon conduttore di energia, il che rendeva realizzabile un sistema mondiale di trasmissione di energia senza fili, che aveva visto nella sua visione. L'intero pianeta potrebbe essere energeticamente connesso se si costruisse, secondo il progetto di Tesla, una rete di torri che trasmetterebbero e riceverebbero le onde elettriche ed elettromagnetiche. Anche la Terra stessa si potrebbe utilizzare per trasferire enormi quantità di energia, in modo che ognuno può trarre energia dalla terra, con l'aiuto di un'asta metallica! Anche se alcuni pensavano che questa ed alcune altre cose dette da Tesla dovrebbero essere messe nella "scatola di stupidità dell'umanità", la scienza moderna e gli ultimi progressi tecnologici sempre di più confermano la idee geniali di Tesla. Tesla ha creduto assolutamente nella trasmissione di energia senza fili e ha creato l'intere mappe di un sistema energetico mondiale di trasmissione di energia senza fili.

La sua visione era un sistema mondiale che simultaneamente trasmeteva segnali radio e l'energia elettrica senza fili. Il suo piano era così progressista, progressivo e radicale per il momento, da chiuderli tutte le porte di Wall Street automaticamente. Speculazione monopolistica, anche di coloro che in precedenza investivano milioni di dollari nel sistema della corrente alternata, si sono rifiutati di finanziarlo. Il grande banchiere, John P. Morgan, che aveva inizialmente finanziato progetto dell'inventore in Vordenkliftu a Long Island, quando è stato informato che l'obiettivo di Tesla era la trasmissione di energia senza fili, ha chiesto l'inventore: "Beh, chi venderà i suoi ricevitori di energia ai consumatori?" Tesla rispose con candore di un bambino: "Nessuno! Tutti saranno in grado di prendere l'enegia con un'asta di metallo posta nel suolo e mettendo sul tetto della casa un antenna. Immaginate, non ci saranno cavi, gli aeroplani potranno volare utilizzando l'energia emessa ...". "Basta così!", lo interuppe il banchiere. "Mille grazie signor Tesla. Le farò sapere la mia risposta." Tesla quella risposta non l'ha mai ricevuta, né il denaro è mai arrivato ... Umanista e visionario, Tesla ha fatto un errore cardinale mostrando un possibile futuro mondo ad un rappresentante per eccellenza dei monopoli del suo tempo. Gli aveva mostranto come sarebbe il mondo libero dal potere dei monopoli, ricco di energia a basso costo e libera per tutti. Mondo per il quale l'umanità forse un giorno nel 21 ° secolo sarà pronta.

Il "Padre dell'Energia Libera"

Dopo il fallimento del progetto Wardenclyffe, Tesla non ha mai avuto alcuna possibilità di dare al mondo l'energia libera. Ha continuato, tuttavia, fino alla fine della sua vita ad immaginare, progettare e fare varie soluzioni utili. Era sempre intransigente, solitario e romantico,"cavaliere" della conoscenza e della scienza. L'establishment di quel tempo ha combattuto contro Tesla, e alla fine ha vinto. Tesla è morto il 7 gennaio del 1943, il giorno del Natale ortodosso, povero e dimenticato, in una modesta stanza al New Yorker hotel. Tesla era un grande ottimista e visionario riguardo il futuro dell'umanità. Che cosa è successo alla sua visione di un mondo utopico nel futuro dove l'energia è libera? Tutto questo è ancora nascosto nei centinaia di manoscritti, che scomparvero subito dopo la sua morte per mano dei servizi segreti e dei vari gruppi di ricerca in tutto il mondo ...

La vita e il lavoro, le idee e visioni "del Padre di energia libera" ha ispirato decine di scienziati e ricercatori, che sono andati a caccia del "Santo Graal della scienza", in cerca di una macchina universale che richiama e sfrutta l'energia libera dall'ambiente. Inoltre, come stesso Tesla spesso diceva: "Enormi quantità di energia sono tutte intorno a noi. E noi abbiamo ancora sete. Siamo simili a qualcuno in una barca sul fiume e ha sete, non ha niente per raccogliere l'acqua!"

 

Premi e riconoscimenti ricevuti da Nikola Tesla

1912. Tesla viene proposto insieme con Edison per il Nobel.

1917. A Tesla è stato assegnata la "Edison Medal", il premio più importante nel campo dell'ingegneria elettrica negli Stati Uniti. 1960. International Electrotechnical Commission ha chiamato l'unità di misura dell'induzione magnetica, l'unità Tesla (T).

1975. Tesla è ufficialmente entrato nella 'Hall of Fame' degli Inventori.

1976. L'Istituto di Elettromeccanica degli Stati Uniti ha istituito il "Nikola Tesla Award", che viene assegnato ogni anno ad un inventore.

1983. Ufficio postale degli Stati Uniti in onore di Tesla ha stampato i francobolli recanti la sua immagine. Hanno anche messo una statua di Tesla a Niagara Falls, dove dal 1895 si trova in funzione la prima centrale idroelettrica al mondo.

1992. Serbia ha pubblicato una serie di banconote con la sua immagine. L'angolo tra la 40ma e la 6th Avenue di Manhattan a New York, si chiama "Nikola Tesla Corner", che ricorda i newyorkesi quest'uomo.

2005. L'aeroporto internazionale a Belgrado porta nome "Nikola Tesla".

2006. è stato dichiarato dal UNESC0 l'anno di Nikola Tesla, segnando così i 150 anni dalla nascita del nostro più grande scienziato, inventore e umanista ...

Articolo scritto da: Georgios Stamkos


Buon compleanno Nikola Tesla - 158 anni dalla nascita
 
NIKOLA TESLA - 157 anni dalla nascita - seconda parte
Scritto da Valerija Brkljac   
Domenica 21 Luglio 2013 08:54

NIKOLA TESLA l'uomo che ci ha regalato il Futuro

Questa è la seconda parte dell'articolo scritto da Georgios Stamkos, giornalista e scrittore greco, che ha all'attivo due libri su Tesla e una grande dedizione nel divulgare tutte le scoperte che lo scienziato serbo nella sua lunga vita ha portato alla luce, abbandonando del tutto il lato economico delle sue invenzioni, un po' perché era troppo avanti per quelli che dovevano occuparsi ad applicare le sue invenzioni e un po' perché era immerso in quel mondo invisibile, dal quale per la nostra fortuna ci ha portatao la LUCE. Per questo motivo la mia impresa si chiama Tesla LUX, in onore di questo mio compaesano, nonché la guida nella vita di tutti i giorni.

Nikola Tesla su zampa.net

Articolo di: GEORGIOS STAMKOS

Contatta l'autore: stamkos@post.com

Come sarebbe il Mondo senza TESLA ?

Senza Nikola Tesla non esisterebbe la corrente alternata in casa, la luce della lampada non avrebbe vinto sull'oscurità, il vostro computer o la machinetta del caffè non si sarebbero mai accesi. A Nikola Tesla dobbiamo più di 700 invenzioni, alcune dei quali hanno letteralmente gettato le basi di questo nostro mondo moderno. "Se potessimo in qualche modo escludere i risultati di Tesla in una sola parte dal mondo moderno, le ruote dell'industiria moderna avrebbe smesso di girare, treni elettrici avrebbero dovuto fermarsi, e le nostre città moderne sarebbero sprofondate nel buio ... ecco quanto lontano è giunto il suo lavoro gettando le basi del mondo moderno." Con queste parole il fisico B.A. Behrend ha commentato il contributo di Tesla nel plasmare il mondo moderno.

Tesla non era un inventore ordinario. Chiamare Tesla semplicemente "inventore", sarebbe come chiamare Chopin pianista. Tesla era un esploratore di nuovi continenti di conoscenza, l'uomo che ha scoperto i nuovi principi della fisica, e solo in secondo luogo si potrebbe dire che è stato l'inventore.

Per stesso Tesla era più significativa la scoperta di nuovi principi fisici, piuttosto che la loro applicazione pratica. Era soprattutto un pioniere nella scoperta di nuovi principi della fisica, uno scienziato - visionario e umanista che tutto quello che faceva - lo ha fatto per il progresso e un futuro migliore per l'umanità. Tesla era un mago che ha fatto miracoli! E' stata questa, dopo tutto, la sua più grande differenza da Thomas Edison. Edison è stato un inventore con oltre 1.000 invenzioni, che era interessato solo all'applicazione pratica e alla commercializzazione delle sue invenzioni.

Al contrario Tesla, nonostante il fatto che ha lasciato alle spalle più di 700 invenzioni, era essenzialmente un teorico, l'esploratore coraggioso che non era molto interessato per un uso pratico ed immediato delle sue invenzioni, e ancora meno interessato alla loro commercializzazione. A differenza di Edison, Tesla era un "cavaliere solitario" e lo è rimasto per tutta la vita, indipendente e libero, che spesso conduceva le battaglie pesanti con l'istituzione scientifica e industriale. Sena paura ha seguito le sue idee, non preoccupandosi molto per le conseguenze.

TESLA ha decodificato i segreti della Natura

per favorire il progresso dell'Umanità

Nikola TESLA

Ha decodificato i grandi misteri della natura con la rafinatezza di un poeta e ha regalato tutto all'umanità. Era interessato solo al progresso collettivo e credeva nella dinamica positiva della gente, la quale ogni singolo individuo può portare alla perfezione. Anche all'inizio delle sue attività scientifiche, Tesla ha portato una serie di battaglie solitarie con le istituzioni scientifiche e industriali del tempo. Alcune ha vinto, mentre moltie ha perso, perché era troppo all'avanguardia per il suo tempo e non si adattava agli interessi del governo.

Il suo sistema energetico a corrente alternata e la distribuzione elettrica polifase ha vinto, dopo una estenuante lotta con l'industria DC. Vinse perché era ovviamente molto più efficiente ed economico. Il suo motore a reazione, invece, ha perso la battaglia, non perché non era efficace, ma perché si sarebbe dovuto cambiare l'intera industria automobilistica, e certamente questo non era nell'interesse di chi tuttora ne trae il profitto.

Per lo stesso identico motivo il suo ambizioso progetto per il trasferimento di energia senza fili non ha avuto il seguito, perché era in diretto conflitto con gli interessi monopolizzati, che ad oggi continuano a ritardare il progresso energetico del genere umano!

            STAY TUNED - terza parte in arrivo  >>

 

 

NIKOLA TESLA - 157 anni dalla nascita - seconda parte
 
NIKOLA TESLA - 157 anni dalla nascita
Scritto da Valerija Brkljac   
Martedì 09 Luglio 2013 00:00

NIKOLA TESLA - Il Prometeo di energia elettrica

Articolo di: GEORGIOS STAMKOS

Contatta l'autore: stamkos@post.com

                  

PRIMA PARTE

Grazie alla cortesia dello scrittore e giornalista greco, GEORGIOS STAMKOS, che ha fatto tradurre dal greco in serbo questo articolo, per facilitarmi la traduzione in italiano, pubblico oggi la prima parte, dedicando a TESLA un intera serie di articoli, in occorrenza del 157°anno dalla nascita del genio serbo.
Georgios Stamkos, che vive e lavora in Grecia, a Salonicco, ha pubblicato nel 1999 il suo primo libro su Tesla: "Nikola Tesla, il profeta del 21° secolo", mentre nel 2004 ha pubblicato il libro: "Meraviglioso mondo di Nikola Tesla". E' considerato uno dei maggiori conoscitori di Tesla. 

Nikola

 

157 anni dalla nascita del genio serbo

Nikola Tesla è nato a mezzanotte tra il 09 e 10 luglio 1856. mentre fuori infuriava un temporale estivo, con i fulmini e tuoni a non finire. E' stata una notte carica di elettricità. Tesla ha avuto la fortuna di nascere in una delle parti più elettricizate d'Europa, al confine tra i due imperi, l'impero austro-ungarico e ottomano. Nato nel villaggio di Smiljan in Lika, in una zona che oggi appartiene alla Croazia, che allora faceva parte delle cosiddette frontiere militari, distretti militari di confine austro-ungarico. Krajina era una regione autonoma e popolata principalmente dai serbi, gli immigrati provenienti da diverse parti della Serbia, che a quel tempo era sotto l'occupazione turca.

Il tempo dei grandi

Nello stesso anno è nato Tesla, sono nati e Sigmund Freud, Oscar Wilde e Bernard Shaw. Quello stesso anno, Burton e Speke hanno scoperto la sorgente del Nilo e si è conclusa la lunga e sanguinosa guerra di Krimea. Pochi di questi eventi potevano raggiungere le orecchie di padre di Tesla, Milutin, il parroco del paese, nella Chiesa ortodossa serba o la sua madre, Djuka, analfabeta, una donna di casa ma di grande talento, che facilmente imparava ogni cosa, dalla tessitura di tappeti alle lingue, ed era anch'essa un inventore che facilmente trovava le soluzioni pratiche ai problemi di vita quotidiana.

L'Infanzia di Tesla

Nicola era sin dalla nascita di una salute cagionevole e di debole costituzione fisica, e genitori avevano paura che Dio lo prendesse prima del tempo, così è stato battezzato alla nascita. I due più grandi amori di piccolo Nikola erano animali e la natura. Amava passare il tempo vagando senza fine nei boschi circostanti, immaginando modi per estrarre energia dal vento e il costante flusso di fiumi e corsi d'acqua di flusso. Fin da bambino Nikola ha mostrato il suo ingegno e il talento inventivo con cui lo distinguono dai suoi coetanei. Da bambino di quattro anni ha avuto una visione di come l'estrarre l'energia da una piccola cascata situata vicino alla loro casa. Ha progettato la ruota da ruotare intorno ad un asse, che è stata legata ad un bastone a due punte. Con grande gioia il piccolo Nikola osservò la ruota girare continuamente sotto la forza dell'acqua. Poteva guardare per ore visualizzando una ruota molto più grande e una cascata molto più grande. Pochi anni dopo, quando ha visto la prima volta una foto di Cascate del Niagara, disse al padre, "vorrei domarli, un giorno." Infatti, un giorno, dopo diversi decenni, il suo desiderio è diventato realtà.

 

Nikola Tesla  

 

Anche durante la pubertà, Tesla cominciò consapevolmente costruire la sua forza di carattere, controllare le emozioni e le passioni, e di evitare troppo stretto contatto con la gente. A poco a poco è riuscito a costruire una mente lucida, razionale e intuitiva, ma ricca di conoscenza e principi etici.

La scuola

Durante l'ultimo anno di liceo a Karlovac (Karlstadt), era presente all'esperimento che ha dimostrato la produzione di energia elettrica. Più tardi, visibilmente emozionato, ha ricordato quell'evento. Ha ricordato come era stupito da questo incredibile fenomeno: "Ogni simile esperimento nella mia mente sbocciava in migliaia di riflessioni. Ho voluto sapere prima possibile e di più su questo fantastico potere della natura.

 

Tesla381968-300"Ho amato gli esperimenti e ricerche, e ogni volta quando la classe era finita, la mia anima era piena di tristezza", scrive Tesla nella sua autobiografia," Le mie invenzioni ". Decise allora che avrebbe dedicato la vita allo studio della fisica, energia elettrica, e di penetrare in tutti i suoi misteri. Ha mantenuto la promessa. Ha deciso di imparare l'inglese per essere in grado di leggere gli scritti di inventore americano Thomas Alva Edison. Nonostante la disapprovazione del padre, il cui desiderio era che Nikola diventasse sacerdote o funzionario dell'esercito austro-ungarico, come era usuale nella tradizione di famiglia, Tesla è entrato nell'Istituto Politecnico di Graz (Austria) e sin dall'inizio è stato uno straordinario e scrupoloso studente. Arrivando a Graz sapeva che il suo sogno ha cominciato a realizzarsi. Infine è stato in grado di dedicarsi allo studio e alla ricerca di energia elettrica! L'ossessione principale è stata quella di trovare una risposta al problema dell'utilizzo di ccorrente alternata, soprattutto dopo aver terminato i suoi studi a Praga (1879-1880), dove ha trovato lavoro come ingegnere elettronico in una nuova compagnia telefonica a Budapest. Durante il lavoro in quella società, Tesla ha inventato un amplificatore telefonico, che è stato il precursore di altoparlanti moderni. Ma nemmenno per un istante aveva dimenticato il suo obiettivo, di trovare un dispositivo che funziona a corrente alternata.


Agli inizi del 1822 una breve malattia lo ha costretto ad assentarsi dal lavoro per diversi giorni. Passeggiando in un parco a Budapest con un amico e assistente, un ungherese di nome Anital Szigety, godendo il tramonto, recitava versi dal Faust di Goethe. In quel momento dell'ispirazione gli è venuta una brillante idea: "Manetre pronunciavo quelle parole, mi è venuta l'idea alla velocità della luce e al momento mi è apparso tutto chiaro. Ho iniziato nella sabbia a disegnare diagrammi con un bastone ... " scrisse più tardi Tesla nella sua autobiografia.

TESLA - l'uomo che ha inventato il 20mo secolo

Così l'uomo che "inventerà il 20° secolo ", ha iniziato a disegnare un motore nella sabbia. «Lo vedi?" Ha chiesto ad un amico, che lo seguiva senza parole, "guarda come lo girerò adesso." Quando ha finito il disegno, felicemente esclamò: "Questo è tutto! Campo magnetico inverso! Guarda com'è tranquillo. Nessuna scintilla. Nessun rumore. Funziona perfettamente!" In questo insolito modo naque in Tesla l'idea di un campo magnetico inverso e motore a induzione, che ora è utilizzato in ogni dispositivo elettrico. Rivelando un grande segreto della natura e donandolo alla gente, Tesla è diventato il moderno Prometeo che ha portato l'umanità in una nuova era - l'era dell'elettricità...

 

 

                                    STAY TUNED - CONTINUA....

NIKOLA TESLA - 157 anni dalla nascita
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 13

Kisses

Come promesso vi dimostro che baciarsi in bocca tra le persone di stesso sesso non significa essere necessariamente gay e che è un comportamento con il quale si esprimono quanto i sentimenti, come amicizia e fratellanza, altrettanto si sigilano le alleanze o conferma l'appartenenza alle stesse idee.

 

Qui abbiamo un video che mostra Yasser Arafat, ex presidente dell'Autorità Nazionale Palestinese, e un prete ortodosso che si baciano, e seguendo i commenti in video, sembrano essere fraintesi, mentre dovrebbero essere visti per quello che effettivamente sono, un segno di amicizia e di fratellanza. Leggi tutto >>e guarda i baci più famosi della politica>>

In preparazione

In preparazione

CONNECT WITH ME

Valery on Facebook Valery on YouTube Valery on Twitter Valery on Wikio

GTranslate
Google me +

Circle me on Google Plus!
Valerija
Valerija on Google Plus
Author & Personal Coach
Branding & Web Success Leader

Login to Zampa



Tweets
twitter_icon
WebMetropolis - Artists

Knowledge of Self

TeslaLUX - You Are Brand

 
Top! Top!
Real Time Web Analytics